Viaggio nel primo ospedale Covid-19 della Svizzera

Viaggio nel primo ospedale Covid-19 della Svizzera

La pandemia del Coronavirus Covid-19, sta sconvolgendo il mondo intero. Tutto si ferma nel tentativo di sconfiggere questo terribile nemico.

Il nostro fotografo Pablo Gianinazzi affianca e documenta per tre giorni e notti il lavoro instancabile del personale sanitario e la lotta dei pazienti degenti. Siamo nelle settimane del picco della curva pandemica di Covid-19 nella Svizzera Italiana. Sono questi i momenti decisivi di una lotta che è tuttora in corso a livello regionale, nazionale ed internazionale. Il focus di questo servizio viene dato al valore umano e all’impegno del giovane personale medico presente.

Il suono dei soffi meccanici dei ventilatori, che con ostinata indifferenza respirano alternandosi l’un l’altro e tengono in vita persone rese apparentemente impotenti e senza volontà da un virus che li ha raggiunti silente, riecheggia incessante nelle orecchie del personale medico. Anche loro hanno paura, perché sono consapevoli di essere al fronte. Combattono uniti, in prima linea, coperti da una mascherina, con gli occhi stanchi e provati di chi ha visto il nemico da vicino. Con quegli occhi che, nonostante tutto, mostrano tutto il loro amore, la loro umanità e l’incredibile voglia di sconfiggere questo male invisibile.

Info

View Project

  • /
error: Questo contenuto é soggetto a copyright